Samuele Passigli – Fisioterapista, MSc, OMT

 
La diagnosi di lesione muscolare del soleo è spesso tardiva perchè l’ecografia è frequentemente negativa e solamente la risonanza magnetica (MRI) può confermare la diagnosi. Le lesioni del soleo, per la sua complessa anatomia, possono essere localizzate nella giunzione miotendinea (lesioni prossimali mediali, lesioni prossimali laterali e lesioni del tendine centrale distale) e nella regione miofasciale (lesioni anteriori o posteriori) (Balius et al. 2013, http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22945301).
 

 
Sono più frequenti negli atleti meno giovani. Sono spesso sottostimate per le loro caratteristiche cliniche subacute.
L’obiettivo di questo studio è stato valutare se la zona di lesione del muscolo soleo influisce sul tempo necessario per la ripresa delle attività sportive.
Sono stati inclusi nello studio 44 soggetti con diagnosi di lesione muscolare del soleo confermata con la MRI. La MRI è stata utilizzata per valutare l’estensione e la localizzazione dell’edema, l’area trasversale, il volume della lesione e il grado della retrazione. Tutti i pazienti hanno seguito lo stesso protocollo di trattamento fino alla ripresa degli allenamenti e delle competizioni. Sono state valutate le recidive fino a un follow-up a un anno.
 

2

 
I 44 atleti presentavano in 32 casi (72.7%) una lesione miotendinea e in 12 casi (27.3%) una lesione miofasciale. Delle lesioni miotendinee, 13 (29.5%) interessavano la regione miotendinea mediale, 7 la regione miotendinea centrale (15.9%) e 12 la regione miotendinea laterale (27.3%). Delle lesioni miofasciali, 8 erano anteriori (18.1%) e 4 posteriori (9.2%).
Il risultato più importante di questo studio è che le lesioni localizzate nel tendine centrale centrale necessitano di un tempo maggiore per il ritorno allo sport.
 

3

 
L’estensione dell’edema è relativamente insignificante rispetto a questo fattore. Altre variabili delle lesioni del soleo che modificano il il ritorno allo sport sono l’area trasversa, il grado della retrazione e l’età dell’atleta.
 

Pedret C, Rodas G, Balius R, Capdevila L, Bossy M, Vernooij RW, Alomar X. Return to Play After Soleus Muscle Injuries. Orthop J Sports Med. 2015 Jul 22;3(7):2325967115595802.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26674181/

 

2 commenti

Lascia un commento

Contribuisci a creare una discussione su questo argomento