Parametri biomeccanici discriminanti nel single leg squat

Il single leg squat (SLS) è un compito funzionale utilizzato frequentemente nella pratica clinica perché riproduce un movimento quotidiano, come salire e scendere le scale, e un gesto sportivo. Il SLS è spesso utilizzato come test di provocazione del dolore, test di screening (anche se la capacità dei test di screening del movimento per predire gli infortuni muscoloscheletrici è scarsa) e misura di outcome. Per valutare il movimento durante l’esecuzione del SLS esistono differenti strategie, comprese la valutazione visiva e la valutazione con analisi video in 3D.

L’obiettivo di questa revisione sistematica è stato 1) determinare i parametri biomeccanici frequentemente analizzati nel SLS per confrontare soggetti sani e soggetti con patologia e 2) se questi parametri distinguono efficacemente i due gruppi.

I risultati dello studio hanno mostrato che l’angolo del ginocchio sul piano frontale è il parametro più frequentemente utilizzato, ma principalmente limitato agli studi del dolore femororotuleo. Di conseguenza, la capacità dei parametri biomeccanici di distinguere i soggetti con e senza patologia è probabilmente condizione-specifica. In genere, il movimento sul piano frontale è maggiore nei soggetti con patologia, rispetto ai soggetti sani utilizzati come controllo.

La caviglia è un’articolazione fondamentale nella catena cinematica dell’arto inferiore durante l’esecuzione di compiti funzionali in catena chiusa. Nonostante questo ruolo importante, la cinematica della caviglia è stata indagata solamente in uno dei 15 studi inclusi.

Solamente 4 studi hanno indagato la cinetica. Dato che i dati cinetici possono rappresentare in modo migliore il carico articolare e dato che in molti casi la causa degli infortuni muscoloscheletrici è attribuita al carico, è importante includere questo aspetto negli studi futuri.

Mentre la maggior parte degli studi ha incluso esclusivamente soggetti di un sesso, 3 studi hanno incluso sia maschi sia femmine, senza però riportare come la differenza di sesso è stata considerata nell’analisi dei dati. Studi precedenti hanno mostrato uno schema di movimento sesso-specifico durante l’esecuzione del SLS, con le femmine che presentano una flessione minore del tronco, una rotazione della pelvi maggiore, una maggiore adduzione di anca e una maggiore abduzione di ginocchio rispetto ai maschi. Queste differenze tra i due sessi possono alterare i risultati se non considerate nell’analisi statistica dei dati.

Anche l’età influenza l’esecuzione del SLS, con i soggetti più anziani che mostrano alterazioni nell’attivazione muscolare che potrebbero rappresentare un fattore contribuente agli infortuni. Purtroppo, gli studi inclusi in questa revisione hanno considerato solamente soggetti giovani, impedendo quindi di capire se esistono fattori biomeccanici discriminanti influenzati dall’età.

Anche il livello di attività fisica è una variabile importante da considerare per comprendere l’influenza di questo fattore nella capacità di discriminare soggetti sani e soggetti con patologia con il SLS.

Negli studi, è emersa una variabilità nell’esecuzione del SLS e spesso la descrizione dell’esecuzione è omessa. La posizione dell’arto sollevato e quella degli arti superiori influenza la cinematica e la cinetica del SLS. È importante quindi standardizzare il test per confrontare in modo più corretto i risultati.

Il SLS è spesso utilizzato come strumento di valutazione del movimento per la sua relazione con i movimenti funzionali, anche se la relazione tra il SLS e i compiti funzionali sport specifici più dinamici, causa di infortunio, deve ancora essere indagata correttamente. Gli schemi di movimento durante l’esecuzione del SLS sono associati agli schemi osservati durante l’atterraggio da un salto, monopodalico o bipodalico, ma sono necessari ulteriori studi per approfondire la relazione tra il SLS e la performance dinamica.

Warner MB, Wilson DA, Herrington L, Dixon S, Power C, Jones R, Heller MO, Carden P, Lewis CL. A systematic review of the discriminating biomechanical parameters during the single leg squat. Phys Ther Sport. 2019 Mar;36:78-91.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30703642

Lascia un commento

Se hai osservazioni, suggerimenti o link a studi scientifici sull'argomento, condividili con noi!