Samuele Passigli – Fisioterapista, OMT

 

1

 
Il recupero dopo la ricostruzione del legamento crociato anteriore (LCA) è ancora imperfetto, come mostrato da un mediocre ritorno alle attività sportive. Uno studio di Grindem et al. (2015) ha mostrato come un programma intenso di 5 settimane di riabilitazione pre-operatoria migliori la funzionalità del ginocchio, valutata con la Knee Injury and Osteoarthritis Outcome Score (KOOS) prima e dopo l’intervento di ricostruzione. L’obiettivo di questo programma pre-operatorio era di ottenere almeno il 90% della forza del quadricipite e degli hamstring e il 90% nell’esecuzione dei test di salto prima dell’intervento. Esistono altri risultati in letteratura a supporto dell’efficacia della riabilitazione pre-operatoria dopo lesione del LCA?
La revisione di de Valk et al. (2013) conclude che un deficit pre-operatorio nella forza del quadricipite maggiore del 20% e una minor forza eccentrica del quadricipite sono associate con un punteggio più basso nel Cincinnati Knee Score e nel KOOS Quality of life. Un recente RCT di Sharaanin et al. (2013) ha mostrato che i pazienti che erano stati sottoposti a un programma di riabilitazione di 6 settimane prima della ricostruzione del LCA avevano una performance nei test di salto e una funzionalità del ginocchio migliore a 12 settimane dopo l’intervento, confrontati con un gruppo di controllo che non aveva effettuato la riabilitazione pre-operatoria.
Una domanda che rimane senza risposta è la seguente: quale livello funzionale è ottimale (o necessario) prima dell’intervento di ricostruzione del LCA?
Grindem et al. (2015) raccomandano che i pazienti dovrebbero raggiungere un indice di simmetria degli arti inferiori di almeno il 90%, sia nella forza sia nell’esecuzione dei test di salto, prima della ricostruzione del LCA. Questo parametro è simile alle raccomandazioni precedenti per il ritorno alle attività sportive dopo l’intervento. Purtroppo questo parametro potrebbe essere non raggiungibile per tutti i pazienti con una lesione del LCA.
Sono necessari quindi ulteriori studi per definire gli obiettivi da raggiungere prima della ricostruzione del LCA per ottenere un migliore outcome funzionale post-operatorio e per facilitare il ristorno allo sport.
 

Hägglund M, Waldén M, Thomeé R. Should patients reach certain knee function benchmarks before anterior cruciate ligament reconstruction? Does intense ‘prehabilitation’ before anterior cruciate ligament reconstruction influence outcome and return to sports? Br J Sports Med. 2015 Jun 5.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26048899

 

Lascia un commento

Contribuisci a creare una discussione su questo argomento