Il taping rotuleo non modifica l’area di contatto femororotulea e l’allineamento della rotula

Il tape rappresenta una strategia clinica frequentemente utilizzata per correggere un alterato allineamento della rotula e aumentare l’area di contatto femororotulea nei soggetti con dolore femororotuleo (PFP). Le tecniche di taping più comunemente utilizzate e indagate in letteratura sono la tecnica di taping proposta da McConnell e il Kinesio Tape (KT).

Il taping femororotuleo è normalmente applicato non in carico e con il quadricipite rilassato, ma è stato ipotizzato che sia efficace in attività in carico. Di conseguenza, è importante determinare gli effetti del taping in carico. L’obiettivo di questo studio è stato utilizzare la risonanza magnetica per valutare gli effetti di due tecniche di taping (metodi McConnell e KT) sull’allineamento rotuleo e sull’area di contatto in soggetti con PFP a 3 differenti angoli di flessione di ginocchio in carico (0°, 20° e 40°).

L’allineamento rotuleo e l’area di contatto sono state misurate in 3 momenti: 1) senza tape, 2) immediatamente dopo l’applicazione della prima tecnica di taping (KT o McConnell) e 3) immediatamente dopo l’applicazione della seconda tecnica di taping (McConnell o KT). Il range di flessione di ginocchio da 0° a 40° è stato scelto perchè rappresenta l’escursione di movimento necessaria per la locomozione.

I risultati dello studio hanno mostrato che le tecniche di taping non modificano in modo significativo l’allineamento dell’articolazione femororotulea e l’area di contatto in carico.

Ho KY, Epstein R, Garcia R, Riley N, Lee SP. Effects of Patellofemoral Taping on Patellofemoral Joint Alignment and Contact Area During Weight BearingJ Orthop Sports Phys Ther. 2017;47(2):115–123.
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28264631/

Lascia un commento

Se hai osservazioni, suggerimenti o link a studi scientifici sull'argomento, condividili con noi!