Sensibilità al dolore meccanico diffuso bilaterale nella sindrome del tunnel carpale: evidenze di un processo centrale in una neuropatia unilaterale

Emanuele Tortoli – Fisioterapista, SPT, CO

sindrome del tunnel carpaleLa sindrome del tunnel carpale (CTS) è considerata la più comune neuropatia dell’arto superiore. L’eziologia e la patologia sono ancora in discussione, ma esistono numerose evidenze (Tecchio et al. 2002; Napadow et al. 2006; Laursen et al. 2006; Tucker et al. 2007; Zannete et al. 2007) che mostrano un interessamento dell’intero sistema nocicettivo e non solo una compressione meccanica del nervo mediano a livello del tunnel del carpo. Poiché non esistono studi pubblicati che studiano il dolore alla pressione con algometro digitale a livello dei tronchi nervosi dell’arto superiore in pazienti con CTS, lo scopo del presente studio è stato valutare se l’iperalgesia diffusa è una caratteristica comune nei pazienti con CTS unilaterale. I criteri di inclusione allo studio sono stati sia clinici che strumentali (Chan et al. 2007). L’esame elettromiografico eseguito secondo le linee guida internazionali (AAEM 1999, 2002) permette di studiare i deficit motori e sensitivi del nervo mediano ed escludere problematiche a livello del nervo radiale e ulnare. Attraverso l’utilizzo di un algometro digitale è stata misurata bilateralmente la pressione necessaria a provocare dolore (PPT, pressure pain thresholds) in determinati punti (Sterling et al. 2002, 2003) a livello del nervo mediano, ulnare e radiale e in corrispondenza dell’articolazione zigoapofisaria di C5-C6, del tunnel del carpo e del tibiale posteriore.
I risultati mostrano che la PPT è significativamente diminuita bilateralmente a livello del nervo mediano, ulnare e radiale in pazienti con CTS rispetto al gruppo controllo, il che suggerisce una sensibilizzazione generalizzata dei tessuti neurali in questa patologia. Esiste una proporzionalità inversa tra il dolore percepito dal paziente nella CTS e la PPT, cioè tanto più è alta l’intensità e da quanto più tempo è presente il dolore, minore sarà la PPT. L’iniziale condizione dolorosa dovuta alla compressione del nervo mediano nel tunnel del carpo può agire da fattore scatenante per la cronicizzazione attraverso una sensibilizzazione graduale delle vie nocicettive nella CTS. L’esistenza di un meccanismo di sensibilizzazione nelle sindromi dolorose locali suggerisce che un continuo input periferico nocivo svolge per il sistema nervoso centrale un ruolo importante nello scatenare e mantenere una sensibilizzazione centrale. Gracely et al. (1992) studiando l’iperalgesia e l’allodinia in pazienti con neuropatia dolorosa hanno proposto un modello di dolore neuropatico in cui continui input nocicettivi afferenti da un focus periferico mantengono alterata l’elaborazione centrale. Difficile capire se la nocicezione periferica sia la causa scatenante o l’elemento che mantiene la sensibilizzazione centrale poiché entrambi i meccanismi di sensibilizzazione centrale e periferica sono coinvolti contemporaneamente nella CTS.

Fernández-de-las-Peñas C, de la Llave-Rincón AI, Fernández-Carnero J, Cuadrado ML, Arendt-Nielsen L, Pareja JA. Bilateral widespread mechanical pain sensitivity in carpal tunnel syndrome: evidence of central processing in unilateral neuropathy. Brain. 2009 Jun;132(Pt 6):1472-9.
Free full texthttp://brain.oxfordjournals.org/content/132/6/1472.long

Abstract
The aim of this study was to investigate whether bilateral widespread pressure hypersensitivity exists in patients with unilateral carpal tunnel syndrome. A total of 20 females with carpal tunnel syndrome (aged 22-60 years), and 20 healthy matched females (aged 21-60 years old) were recruited. Pressure pain thresholds were assessed bilaterally over median, ulnar, and radial nerve trunks, the C5-C6 zygapophyseal joint, the carpal tunnel and the tibialis anterior muscle in a blinded design. The results showed that pressure pain threshold levels were significantly decreased bilaterally over the median, ulnar, and radial nerve trunks, the carpal tunnel, the C5-C6 zygapophyseal joint, and the tibialis anterior muscle in patients with unilateral carpal tunnel syndrome as compared to healthy controls (all, P < 0.001). Pressure pain threshold was negatively correlated to both hand pain intensity and duration of symptoms (all, P < 0.001). Our findings revealed bilateral widespread pressure hypersensitivity in subjects with carpal tunnel syndrome, which suggest that widespread central sensitization is involved in patients with unilateral carpal tunnel syndrome. The generalized decrease in pressure pain thresholds associated with pain intensity and duration of symptoms supports a role of the peripheral drive to initiate and maintain central sensitization. Nevertheless, both central and peripheral sensitization mechanisms are probably involved at the same time in carpal tunnel syndrome.

Lascia un commento

Se hai osservazioni, suggerimenti o link a studi scientifici sull'argomento, condividili con noi!