Attivazione del grande gluteo nell’estensione dell’anca da prono con ginocchio flesso in tre differenti posizioni di abduzione

La debolezza e l’imbalance del grande gluteo (GM) sono associati a low back pain, sindrome dolorosa femororotulea, lesione del legamento crociato anteriore, instabilità cronica di caviglia e slouched posture. Di conseguenza, esercizi specifici di controllo neuromuscolare o di rinforzo del GM sono utilizzati in numerosi disturbi muscoloscheletrici, anche se molti esercizi frequentemente utilizzati nella pratica clinica non considerano l’orientamento delle fibre muscolari.

Lo squat determina la massima attivazione del GM, ma questo esercizio è spesso difficoltoso nelle prime fasi della riabilitazione. Perciò, per isolare l’attivazione del GM minimizzando l’attivazione degli hamstring (HAM), è frequentemente utilizzata nella pratica clinica l’estensione di anca in posizione prona con ginocchio flesso a 90° (PHEKF) come test muscolare manuale e come esercizio di rinforzo.

L’obiettivo di questo studio è stato valutare l’ampiezza del segnale elettromiografico (EMG) e le differenze dell’onset del GM e degli HAM durante l’esercizio PHEKF a 0°, 15° e 30° di abduzione di anca in soggetti sani.

Durante il PHEKF, l’ampiezza EMG del GM è stata significativamente maggiore a 30° di abduzione di anca, seguita da 15° e poi da 0°. L’ampiezza EMG degli HAM è stata significativamente maggiore a 0° rispetto a 15° e 30° di abduzione di anca. A 0° di abduzione di anca, la differenza dell’onset relativo tra GM e HAM è stata positiva, indicando un ritardo dell’onset del GM rispetto agli HAM. Di contro, a 15° e 30°, la differenza relativa dell’onset è stata negativa, indicando un’attivazione anticipata delle fibre del GM rispetto agli HAM.

In sintesi, l’attivazione del GM aumenta e l’attivazione degli HAM diminuisce se l’anca è abdotta durante l’esecuzione del PHEKF, probabilmente per un orientamento dell’asse di generazione della forza muscolare parallelo alle fibre muscolari. Inoltre, effettuare l’esercizio di PHEKF a 30° di abduzione può rappresentare una strategia efficace per modificare l’onset del GM rispetto agli HAM.

Kang SY, Jeon HS, Kwon O, Cynn HS, Choi B. Activation of the gluteus maximus and hamstring muscles during prone hip extension with knee flexion in three hip abduction positions. Man Ther. 2013 Aug;18(4):303-7.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23312068

Lascia un commento

Se hai osservazioni, suggerimenti o link a studi scientifici sull'argomento, condividili con noi!