Miglioramento immediato nel controllo emodinamico dopo trattamento osteopatico nel terzo mese di gravidanza

Giulio Pennacchiotti – Fisioterapista, Osteopata

 

1

 

Durante la gravidanza il sistema cardiovascolare è soggetto a vari cambiamenti. Alcuni di questi cambiamenti, come la riduzione della resistenza vascolare sistemica e della pressione arteriosa media, iniziano a verificarsi nel primo trimestre. Questi cambiamenti, uniti a uno stato di ipersimpaticotonia, possono indurre diversi disturbi come l’ipertensione e la gestosi. La terapia manipolativa osteopatica potrebbe influenzare il meccanismo emodinamico secondo alcune teorie: tramite la rimozione di restrizioni strutturali relative alla circolazione e agendo direttamente sul sistema nervoso autonomo. A livello strutturale l’antiversione del bacino e una sua ridotta mobilità, insieme alla presenza di un utero di grandi dimensioni, può comprimere le vie linfatiche e venose di ritorno dando origine a disturbi di vario genere.
Questo studio ha indagato la risposta emodinamica al trattamento manipolativo osteopatico sul controllo emodinamico in donne al terzo trimestre di gravidanza.
Le 90 pazienti reclutate per questo studio sono state divise in 3 gruppi: il gruppo OMT che prevedeva un trattamento osteopatico mirato a testa, collo, diaframma addominale, colonna, bacino, sacro e pelvi; un gruppo trattato con ultrasuoni placebo; un gruppo di controllo che non riceveva alcun trattamento.
I dati misurati sono stati la pressione arteriosa e il numero di battiti cardiaci, rilevati a seguito di movimenti di testa e arti inferiori. A seguito del trattamento osteopatico, rispetto al gruppo controllo, si è registrata una diminuzione della frequenza cardiaca e una aumentata pressione sanguigna, prettamente a seguito della manovra di sollevamento del tallone dal lettino. Questo cambiamento emodinamico è potenzialmente imputabile al miglioramento del supporto venoso di ritorno dagli arti inferiori. Come ipotesi a posteriori si può azzardare che questi cambiamenti strutturali possano diminuire lo stress cardiovascolare, risultando utili in diverse problematiche correlate alla gravidanza, quali emorroidi, edemi agli arti inferiori e vene varicose.
Sono necessari comunque futuri studi con follow-up a distanza per valutare il mantenimento dei risultati a lungo termine.
 

Hensel KL, Pacchia CF, Smith ML. Acute improvement in hemodynamic control after osteopathic manipulative treatment in the third trimester of pregnancy. Complement Ther Med. 2013 Dec;21(6):618-26.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24280470

 

Lascia un commento

Contribuisci a creare una discussione su questo argomento