vibrazione

Lo stato dell’arte delle vibrazioni nella letteratura nazionale e internazionale
Gli studi relativi agli effetti delle vibrazioni meccaniche applicate all’uomo sono numerosi. Possono essere divisi in due gruppi principali:
1. lo studio degli effetti delle vibrazioni che coinvolgono l’intero corpo, partendo dai piedi o dagli arti superiori;
2. lo studio degli effetti delle vibrazioni che coinvolgono solo limitati e selezionati distretti  corporei.
1. Il primo gruppo di ricerca dimostra in modo quasi unanime gli effetti altamente dannosi per tutto l’organismo, in particolare per la colonna vertebrale (Whole-­Body Vibration: WBV).
2. Il secondo gruppo di ricerche offre una non omogenea interpretazione dei risultati ma  evidenza anche l’ assenza di danni per il nostro organismo. In questo contesto si evidenza un largo impiego delle vibrazioni in campo riabilitativo, fisioterapico e suggerisce l’impiego in ambito sportivo (vibrazione meccanica applicata a distretti corporei  selezionati e  limitati).

Simone Lucchesi
Corso di Laurea Specialistica in Scienza e Tecnica dello Sport
Università degli Studi di Firenze
Facoltà di Medicina e Chirurgia
Anno Accademico 2003/2004
Tel. +39 056651071 – +39 338 8908327
e-mail: s.lucchesi@tiscali.it

[download#32#image]

Lascia un commento

Contribuisci a creare una discussione su questo argomento