Denis Azzi, Fisioterapista
Master Universitario in Riabilitazione dei Disordini Muscoloscheletrici

Obiettivo: Comprendere quali test diagnostici o cluster di test possono essere utili per diagnosticare un impingement femoro acetabolare.
Materiali e metodi: Il sistema di indagine utilizzato per la ricerca degli studi presenti è il database MEDLINE/ PubMed. I parametri di ricerca utilizzati al suo interno sono riferibili alla correlazione delle seguenti parole-chiave primarie: «clinical test», «impingement hip», «FAI»; queste sono state messe in relazione alle parole-chiave secondarie «apprehension tests», «impingement tests», mediante operatore logico “AND”. Si sono considerati articoli pubblicati dal 1999 ad oggi, in lingua inglese, che prendessero in esame almeno un test clinico per l’impingement d’anca, all’interno del loro studio.
Risultati: Diversi test sono stati valutati per la loro affidabilità, soprattutto per individuare un lesione del labbro acetabolare.
Conclusioni: L’impingement test anteriore ed il FABER risultano essere i test più attendibili per quanto riguarda la sensibilità per le lesioni del labbro acetabolare; altri test devono essere approfonditi e potrebbe essere utile determinare un cluster per migliorare l’affidabilità di diagnosi di FAI.

[download#84#image]

1 commento

Lascia un commento

Rispondi a Samuele Passigli Annulla risposta