Marco Basili, Fisioterapista
Master Universitario in Riabilitazione dei Disordini Muscoloscheletrici

Obiettivo: La Forward Head Posture, denominata in letteratura anche come Slouched Posture, è una condizione muscolo scheletrica molto comune, caratterizzata da una anteposizione di capo, da un’iper-cifosi toracica e dalla presenza di spalle protratte; essa può associarsi dal punto di vista clinico sia al Neck Pain, a causa dell’eccessivo accorciamento dei muscoli posteriori estensori del collo, sia al Shoulder Pain in quanto nei movimenti di elevazione del braccio si viene a creare una riduzione dello spazio sub-acromiale con aumento della probabilità di impingement.
Di recente la ricerca scientifica ha rivolto la sua attenzione alla relazione causale tra Forward Head Posture e dolore alla spalla; per ciò che riguarda il trattamento invece mancano degli studi appropriati che siano in grado di dimostrare il modo più efficace per risolvere tale problema.
Lo scopo di questa indagine è quella di capire quali sono i meccanismi biomeccanici alla base della Forward Head Posture, e di individuare, attraverso una revisione della letteratura, gli esercizi maggiormente indicati per correggerla.
Materiali e Metodi: La ricerca è stata condotta attraverso l’utilizzo del database informatico MEDLINE, senza inserire alcun limite relativo alla tipologia di studio, all’anno di pubblicazione, alla lingua o alle caratteristiche del campione.
Lo studio ha incluso articoli pubblicati dal 2005 ad oggi e le parole chiavi impiegate sono state “forward head posture”, “slouched posture” e come supplementary concept “shoulder”, “exercise” e le loro combinazioni possibili attraverso gli operatori booleani.
Risultati: La ricerca della letteratura effettuata ha inizialmente prodotto 19 articoli. Dopo aver escluso gli articoli che avevano un approccio diagnostico alle Forward Head Posture o che proponevano trattamenti alternativi agli esercizi riabilitativi sono stati inclusi 5 revisioni e 1 trial clinico.
Conclusioni: L’argomento preso in esame oggi sta attirando l’interesse sempre maggiore di ricercatori e studiosi, specialmente per il suo collegamento con patologie muscolo-scheletriche come l’impingement sub-acromiale.
Questa analisi, essendo costituita prevalentemente da delle systematic review, ha risposto in modo parziale al quesito poiché mancano in letteratura degli studi scientifici di tipo primario che mettano a confronto un gruppo di soggetti con Slouched Posture a cui applicare determinati esercizi riabilitativi e un gruppo di controllo basato su un approccio differente.
Dagli articoli selezionati comunque sono emerse informazioni molto utili per la gestione di tali condizioni cliniche, soprattutto per quanto riguarda la modificazione delle spalle protratte.
Pertanto sarebbe opportuno soffermarsi in futuro sulla valutazione dell’efficacia di questi esercizi in soggetti con Forward Head Posture effettuando un confronto con un gruppo di controllo a cui applicare un trattamento non specifico.

[download#89#image]

Lascia un commento

Contribuisci a creare una discussione su questo argomento