Marco Gori, Fisioterapista
Master Universitario in Riabilitazione dei Disordini Muscoloscheletrici
www.fisiokinesis.net


Obiettivo: Descrivere lo stato dell’arte sull’utilizzo del test ASLR nella valutazione del paziente con disturbi lombo-pelvici. Obiettivo secondario è valutare il suo possibile impiego nella diagnosi funzionale del sottogruppo PGP non related pregnancy.
Materiali e metodi: La ricerca bibliografica è stata effettuata nel database MedLine utilizzando le seguenti stringhe: “ASLR test”, “Active Straight Leg Raising”, “(ASLR) AND (Low back pain)”, “(ASLR) AND (PGP)”, “(ASLR) AND (PGP related pregnancy)”, “(ASLR) AND (PGP non related pregnancy). Dopo aver determinato i criteri di inclusione della revisione, ne sono stati scelti 20. Tutti gli studi considerati erano redatti in lingua inglese e descrivevano in modo preciso le modalità di somministrazione del test ASLR e di valutazione dei risultati.
Risultati: La letteratura concorda nel denunciare la mancanza di un golden standard per la diagnosi di PGP. Tuttavia il test ASLR è risultato essere, per gli elevati valori di specificità e sensibilità, un affidabile strumento diagnostico. In particolare gli studi confermano la validità del test ASLR sia nella sfera dell’impairment fisico e funzionale che in quella della disabilità. Il paziente con PGP e LBP evidenzia un’alterazione dell’attivazione EMG dei principali muscoli coinvolti nella stabilizzazione pelvica.
Conclusioni: Il clinico non dovrebbe privarsi del test ASLR nell’assessment del paziente con sospetta diagnosi di PGP, in quanto permette di valutare la capacità di trasferire la forza dal tronco agli arti inferiori attraverso il cingolo pelvico, e può inoltre essere usato come possibile test di provocazione del dolore lamentato dal paziente e/o di sintomi o segni di instabilità lombo-pelvica.
La letteratura sottolinea l’importanza dei concetti di “force-closure” e “form-closure” perché un buon controllo neuromotorio della muscolatura dell’unità interna e dell’unità esterna è condizione necessaria per una corretta stabilizzazione lombo-pelvica.

[download#67#image]

Lascia un commento

Contribuisci a creare una discussione su questo argomento