Sponsor


recupero frattura astragalo.

recupero frattura astragalo.

Messaggioda cisco » 01/01/07

ciao a tutti :D vi chiedo un parere:
secondo voi quali sono i tempi di recupero di una frattura composta di astragalo e calcagno in un soggetto di 20 anni? dopo un periodo di immobilizzazione di circa 60 giorni quanto ci tempo è necessario per ritornare a camminare senza dolore?
quando possibile cercherò di darvi ulteriori dettagli.
grazie.
Avatar utente
cisco
Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 01/01/07

Messaggioda cisco » 02/01/07

cerco di dare altri dettagli: la frattura dell'astagalo è localizzata sul collo dell'osso, quella del calcagno è subito sotto. non sono evidenziati danni a carico della articolazione tra le due ossa. se le due rotture sono composte perchè deve stare 2 mesi senza toccare il pavimento? quali complicazioni può avere questo tipo di infortunio?
Avatar utente
cisco
Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 01/01/07

Messaggioda Samuele Passigli » 02/01/07

[align=justify]Ciao cisco,
purtroppo non è possiile rispondere alle tue domande perchè di competenza medico specialista.
La prolungata immobilizzazione potrebbe essere conseguente alla ridotta vascolarizzazione dell'astragalo, per ridurre quindi un eventuale rischio di necrosi.
Il consiglio è di rivolgere le domande direttamente all'ortopedico.
Saluti :wink: [/align]
"Non dovevamo farvi giocare con i mostri". "Perchè?", chiese lo showman. "Perchè lo siete diventati".

Immagine
Avatar utente
Samuele Passigli
Amministratore
 
Messaggi: 2926
Iscritto il: 10/02/03
Località: Toscana
Professione: Fisioterapista - OMT

Messaggioda cisco » 03/01/07

grazie, il fatto è che si tratta di un amico percui non ho potuto parlare con l'ortopedico. quindi il fatto che quell'osso è poco vascolarizzato (ha poco sangue giusto?) rallenta i tempi di guarigione, ma si può recuperare totalmente da questo tipo di inforunio?
Avatar utente
cisco
Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 01/01/07

Messaggioda Samuele Passigli » 04/01/07

Se le fratture non sono complesse (e dalle informazioni si può ipotizzare che non siano, in quanto è stato privilegiato il trattamento conservativo) il recupero può essere ottimale.
Ripeto però due concetti molto importanti: è impossibile rispondere a questo tipo di domande tramite un forum; la prognosi è competenza del medico.
Saluti :wink:
"Non dovevamo farvi giocare con i mostri". "Perchè?", chiese lo showman. "Perchè lo siete diventati".

Immagine
Avatar utente
Samuele Passigli
Amministratore
 
Messaggi: 2926
Iscritto il: 10/02/03
Località: Toscana
Professione: Fisioterapista - OMT

Messaggioda cisco » 27/02/07

sono ancora io, volevo chiedere se il protrarsi del periodo di immobilizzazione allunga i tempi di recupero. dato che deve tenere il gesso più a lungo del previsto il piede richiederà più tmpo per recuperare la funzionalita?
grazie
Avatar utente
cisco
Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 01/01/07

Messaggioda Samuele Passigli » 28/02/07

cisco ha scritto:sono ancora io, volevo chiedere se il protrarsi del periodo di immobilizzazione allunga i tempi di recupero. dato che deve tenere il gesso più a lungo del previsto il piede richiederà più tmpo per recuperare la funzionalita?
grazie

In linea di massima la risposta è affermativa. L'immobilizzazione produce dei cambiamenti morfofunzionali a livello delle strutture articolari, cambiamenti direttamente proporzionali ai tempi di immobilità (oltre che, naturalmente, ad altri fattori). Ad esempio, il recupero dell'escursione articolare, del tonotrofismo muscolare e di un corretto funzionamento del sistema propriocettivo necessitano di un recupero più lungo nei casi di immobilizzazione prolungata. L'esito può cmq essere sempre favorevole (ovvero una completa restitutio ad integrum) in quanto tali modifiche sono reversibili (se escludiamo naturalmente casi in cui l'immobilità, associate ad atre problematiche, si protrae per tempi notevoli).
Saluti :wink:
"Non dovevamo farvi giocare con i mostri". "Perchè?", chiese lo showman. "Perchè lo siete diventati".

Immagine
Avatar utente
Samuele Passigli
Amministratore
 
Messaggi: 2926
Iscritto il: 10/02/03
Località: Toscana
Professione: Fisioterapista - OMT


Torna a Riabilitazione Ortopedica



 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google e 3 ospiti